Termoli, attività didattica in presenza sospesa dal 29 al 31 marzo

30

banchi scuola

TERMOLI – Il Comune di Termoli comunica che è stata firmata l’ordinanza n.94 sulla sospensione attività didattica in presenza per tutte le scuole di ordine grado della Città di Termoli dal 29 al 31 marzo 2021. Di seguito il testo integrale dell’ordinanza.

IL SINDACO

TENUTO CONTO che 1’Organizzazione Mondiale della Sanità, il 30 gennaio 2020 ha dichiarato l’epidemia da COVID-19 (Coronavirus) un’emergenza sanitaria di pubblica rilevanza internazionale, e successivamente 1’11 marzo 2020, in considerazione dei livelli di diffusività e gravità raggiunti a livello globale, ha dichiarato il Covid-19 come pandemia;

VISTO il Decreto-Legge 23 febbraio 2020 n.6 recante misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19 e i successivi provvedimenti attuativi di natura normativa e amministrativa;

VISTI i Decreti della Presidenza del Consiglio dei Ministri recanti misure per il contenimento e il contrasto del diffondersi del virus Covid-19 sull’intero territorio nazionale;

VISTE le Ordinanze del Presidente della Regione Molise in materia recanti urgenti misure per la prevenzione e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19, Ordinanze adottate ai sensi dell’art. 32, comma, 3, della Legge 23.12.1978 n. 833 in materia di igiene e sanità pubblica;

VISTO il Decreto-Legge 07 ottobre 2020, n. 125, recante Misure urgenti connesse con la proroga della dichiarazione dello stato di emergenza epidemiologica da COVID-19 e per la continuità operativa del sistema di allerta COVID, nonchè per l’attuazione della direttiva (UE) 2020/739 del 3 giugno 2020, che ha deliberato la proroga dello stato di emergenza al 31gennaio 2021;

VISTO il Decreto-Legge 14 gennaio 2021 n.2 con cui, fral’altro, è stata disposta la proroga dello stato di emergenza connesso all’emergenza epidemiologica in corso al 30 aprile 2021;

VISTA l’Ordinanza del Presidente della Giunta Regionale n. 7 del 31/01/2021 con la quale è stata istituita una “zona rossa” per il territorio comunale di Campomarino ;

VISTA la successiva Ordinanza n. 9 del 07/02/2021 con la quale il Presidente della Regione ha esteso le misure già in vigore per il Comune di Campomarino a tutti i Comuni facenti parte deldistretto sanitario di Termoli dal giorno 8 febbraio 2021 e fino al 21 febbraio 2021;

VISTA l’Ordinanza del Ministro della Salute 19/02/2021 con la quale, tenuto conto dell’indice Rt e dell’incremento dei contagi nella nostra Regione, è stata istituita anche per il Molise la c.d. “zona arancione”;

VISTA l’Ordinanza del Presidente della Giunta Regionale n. 11 del 20/02/2021 con la quale è stata prorogata l’efficacia delle precedenti Ordinanze n. 7 del 31/01/2021 e n. 9 del 07/02/2021 (istitutive della c.d. “zona rossa”) fino al 7 marzo 2021 ed è stata estesa ai territori comunali di Bonefro, Lupara, Montelongo, Morrone del Sannio e Provvidenti;

VISTA l’Ordinanza del Ministero della Salute 27 febbraio 2021 che ha istituita la c.d. “zona rossa” per il Molise fino al 15 marzo 2021;

VISTO il DPCM 2 marzo 2021 Ulteriori disposizioni attuative del decreto-legge 25 marzo 2020, n. 19, convertito, con modificazioni, dalla legge 22 maggio 2020, n. 35, recante «Misure urgenti per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da COVID-19», del decreto-legge 16 maggio 2020, n.33, convertito, con modificazioni, dalla legge 14 luglio 2020, n. 74, recante «Ulteriori misure urgenti per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da COVID-19», e del decreto-legge 23 febbraio 2021, n. 15, recante «Ulteriori disposizioni urgenti in materia di spostamenti sul territorio nazionale per il contenimento dell’emergenza epidemiologica da COVID-19».(GU Serie Generale n.52 del 02-03-2021 – Suppl. Ordinario n. 17);

VISTA l’Ordinanza del Ministro della Salute del 12/03/2021 che ha prorogato la “zona rossa” per il Molise per ulteriori 15 giorni;

VISTA l’Ordinanza del Ministero della Salute del 19/03/2021 che ha istituito la “zona arancione” per il Molise dal 22/03/2021;

VISTA da ultimo l’Ordinanza del Presidente della Giunta Regionale del Molise n. 13 del 20/03/2021 che ha istituito la “zona rossa” per i Comuni di Agnone, Jelsi, Toro e Termoli per il periodo dal 22/03/2021 al 28/03/2021;

CONSIDERATA l’indifferibilità e I’urgenza di porre in essere azioni a tutela dell’incolumità pubblica, anche in deroga ad altre disposizioni normative;

CONSIDERATA la persistente incompatibilità dello svolgimento dell’attività didattica in presenza con la situazione epidemiologica del Comune di Termoli;

RITENUTO necessario pertanto, nel rispetto del principio di proporzionalità e di adeguatezza, al fine contrastare la diffusione del virus COVID-19, porre in essere tutte le azioni idonee a limitare i contagi a tutela della salute dei cittadini;

SENTITI i dirigenti scolastici, l’Ufficio Scolastico Regionale e la Direzione U.O.C. di Igiene e
Sanità Pubblica dell’ASREM;

VISTO il D.Lgs. 267/2000, artt.50 e 54;

ATTESA la propria competenza in materia di igiene e sanità

ORDINA

-la sospensione delle attività didattiche in presenza nelle scuole di ogni ordine e grado di Termoli, dal 29/03/2021 fino al 31/03/2021 incluso;
-nel periodo di sospensione dell’attività didattica in presenza potrà essere attivata, a cura delle istituzioni scolastiche, la formazione scolastica mediante il ricorso alla didattica digitale;
-ai dirigenti scolastici è demandata l’organizzazione del personale docente e non docente per ottimizzare al meglio la didattica nel rispetto delle misure di contenimento dei contagi

DISPONE

-la pubblicazione del presente provvedimento all’Albo Pretorio online e sul sito istituzionale
del Comune di Termoli;
– la trasmissione del presente provvedimento:
alla Prefettura – Ufficio Territoriale del Governo di Campobasso;
alla Presidenza della Regione Molise;
all’Ufficio Scolastico Regionale di Campobasso;
ai Dirigenti scolastici degli II.CC. interessati;
al Comando Polizia Municipale;
alla Polizia di Stato di Termoli;
al Comando dei Carabinieri di Termoli;
alla Guardia di Finanza di Termoli;
al Dirigente Servizio Istruzione e agli uffici comunali competenti per gli adempimenti consequenziali.

AVVERTE CHE

avverso la presente ordinanza è ammesso ricorso giurisdizionale innanzi al Tribunale Amministrativo Regionale nel termine di sessanta giorni dalla pubblicazione all’Albo Pretorio
on line del Comune di Termoli, ovvero, in alternativa, ricorso straordinario al Capo dello Stato entro il termine di giorni centoventi, decorrenti sempre dalla data di pubblicazione all’Albo Pretorio.