Termoli, controlli sul territorio: due persone denunciate

15

posto di blocco carabinieri termoli

TERMOLI – Nell’arco della giornata, i Carabinieri della Compagnia di Termoli hanno effettuato numerosi controlli sul territorio ed in particolare nei Comuni di Termoli (CB), Campomarino (CB) e Portocannone (CB). Complessivamente sono stati sottoposti a controllo 64 veicoli, 96 persone ed effettuate 6 perquisizioni d’iniziativa – tra veicolari, personali e domiciliari – finalizzate alla ricerca di sostanze stupefacenti.

Nello specifico, durante un mirato servizio perlustrativo svolto nel Comune di Campomarino (CB), i militari della locale Stazione Carabinieri hanno fermato alla periferia del paese un’autovettura condotta da un 29enne di origine albanese, residente da tempo in provincia di Campobasso e già titolare di precedenti di polizia. Gli operanti pertanto, approfondendo ulteriormente gli accertamenti, appuravano che già per la seconda volta nell’ultimo biennio lo stesso stava conducendo un veicolo benché fosse sprovvisto di idonea patente di guida poiché mai conseguita.

Nell’occasione emergeva altresì che il 29enne, trovandosi in quel centro, stava anche palesemente violando gli obblighi impostigli dal foglio di via obbligatorio dal Comune di Campomarino (CB) cui era sottoposto. L’uomo quindi, appurate le sue chiare responsabilità in relazione alla violazione dell’articolo 116 commi 15 e 17 del Codice della Strada, dell’articolo 5 del Decreto Legislativo 8/2016 e dell’articolo 76 del Decreto Legislativo 159/2011, veniva deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Larino (CB) perché ritenuto responsabile dei reati di guida senza patente poiché mai conseguita con reiterazione nel biennio e violazione degli obblighi inerenti al foglio di via obbligatorio.

Nell’ambito del medesimo contesto operativo, lungo una strada interpoderale alla periferia di Campomarino (CB), i militari del locale Comando Arma hanno fermato un’autovettura condotta da un 29enne originario di Larino (CB), già titolare di precedenti di polizia. Lo stesso, al momento del controllo, appariva molto agitato e non in grado di giustificare la sua presenza sul posto; pertanto gli operanti decidevano di approfondire ulteriormente gli accertamenti procedendo altresì a perquisizione personale e veicolare sul posto, nel corso della quale rinvenivano addosso all’uomo 3 involucri in cellophane contenenti complessivi grammi 3 circa di cocaina.

La successiva perquisizione domiciliare, effettuata presso l’abitazione di residenza dello stesso, si concludeva invece con esito negativo, non consentendo di rinvenire ulteriori elementi utili. Pertanto, alla luce di quanto appurato, la sostanza stupefacente veniva sottoposta a sequestro penale in attesa delle analisi di laboratorio e del successivo deposito presso il competente ufficio corpi di reato, mentre il 29enne – appurate le sue chiare responsabilità in relazione alla violazione dell’articolo 73 del D.P.R. 309/1990 – veniva deferito in stato di libertà alla competente Autorità Giudiziaria, poiché ritenuto responsabile del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Proseguiranno diuturnamente anche nei prossimi giorni, nell’ambito delle più ampie direttive impartite dal Comando Provinciale Carabinieri di Campobasso, le incisive attività di
controllo da parte della Compagnia di Termoli, allo scopo di preservare efficacemente e senza soluzione di continuità l’ordine e la sicurezza pubblica sul territorio.