Termoli, il sindaco riceve i malcapitati turisti inglesi

Termoli sindaco riceve malcapitati turisti inglesi

Lo scorso venerdì erano stati aggrediti da un termolese che in evidente stato di ebbrezza li aveva tamponati più volte violentemente con l’auto

TERMOLI – Erano rimasti scossi e turbati dallo spiacevole fatto accaduto venerdì 17 agosto, quando un termolese in evidente stato di ebbrezza li aveva tamponati più volte violentemente con l’auto e poi aveva inveito e tentato rischiato di investire la donna. Ieri mattina il sindaco Angelo Sbrocca ha voluto incontrare i coniugi inglesi Mash e le loro figlie Francesca e Isabella e manifestargli tutta la sua vicinanza oltre che scusarsi, a nome di tutta la città, per quanto loro accaduto.

“Siamo felicissimi di questo incontro – ha detto Sandra Mash, originaria di Termoli, al sindaco – non era mai accaduta una cosa simile, purtroppo ci siamo trovati nel posto giusto ma nel momento sbagliato”.

I turisti inglesi hanno poi fatto i complimenti al tenente Antonio Persich, attualmente alla guida del Comando di Polizia Municipale e impegnato in prima persona durante l’accaduto di venerdì 17 agosto, per aver seguito tutte le fasi della vicenda con massima professionalità.

Il sindaco Sbrocca dopo essersi intrattenuto a parlare con la famiglia di turisti, li ha omaggiati con doni istituzionali: un piatto in ceramica decorato con lo skyline del Borgo antico, un’opera del pittore locale Fredy Luciani e una guida del Molise.

Nel frattempo la giustizia ha già fatto il suo corso e l’uomo colpevole di oltraggio e violenza nei confronti di pubblico ufficiale, ha patteggiato una pena di otto mesi.