Termoli, spaccio di sostanze stupefacenti: denunciato un 20enne

23

carabinieri termoliTERMOLI – Un altro duro colpo è stato inferto dai Carabinieri della Compagnia di Termoli (CB) alle attività di spaccio di sostanze stupefacenti, sempre più fiorenti lungo la fascia costiera del basso Molise. Durante un servizio di controllo del territorio svolto a Termoli (CB), infatti, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile del locale Comando Compagnia hanno deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Larino (CB) un 20enne censurato del luogo.

Nella circostanza gli operanti notavano il giovane aggirarsi in questo centro con atteggiamento sospetto, pertanto procedevano a perquisizione personale d’iniziativa rinvenendo, addosso allo stesso, 4 involucri in cellophane contenenti Cocaina del peso complessivo di gr. 2 circa e 5 pezzi di Hashish del peso complessivo di gr. 7 circa, che venivano sottoposti a sequestro penale, in attesa delle analisi di laboratorio e del successivo deposito presso il competente ufficio corpi di reato.

Il 20enne censurato invece, appurate le sue oggettive responsabilità in relazione al reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti previsto e punito dall’articolo 73 del D.P.R. 309/1990, veniva pertanto denunciato in stato di libertà alla competente Autorità Giudiziaria di Larino (CB).

L’attività in questione segue tra l’altro ad una analoga svolta in questo centro pochi giorni fa sempre dall’Arma di Termoli, che aveva permesso di deferire in stato di libertà un giovane incensurato per la medesima fattispecie di reato e segnalarne un altro alla Prefettura di Campobasso ai sensi dell’articolo 75 del D.P.R. 309/1990, per detenzione per uso personale di sostanze stupefacenti, sequestrando altresì complessivi gr. 100 circa di Hashish.