Trivento, inaugurata la collana Analecta Ecclesiae Triventinae

analecta ecclesiae triventinae

TRIVENTO – É stato presentato dal Vescovo di Trivento, mons. Claudio Palumbo, il primo volume della nuova collana “Analecta Ecclesiae Triventinae”. Alla presentazione del primo volume sono intervenuti anche padre Bernard Ardura, Presidente del Pontificio Comitato di Scienze Storiche e padre Marek Inglot, decano della Facoltà di Storia e Beni Culturali della Chiesa nella Università Gregoriana di Roma.

La collana, voluta e diretta dallo stesso Vescovo Palumbo, è edita dalla Libreria Editrice Vaticana.

“L’intento dell’opera – ha affermato il Vescovo di Trivento – è quello di “narrare il plurisecolare cammino della Chiesa diocesana dell’antica Terventum (Trivento), dagli albori della sua origine paleocristiana ai nostri giorni”.

Non si vuole solo ripercorrere il cammino storico di una Chiesa ma, attraverso gli Analecta, “la Chiesa Triventina – continua mons. Palumbo – intende dare voce scientifica anche ad altre espressioni riguardanti spiritualità, letteratura, arte sacra e cultura religiosa e umanistica insieme, rendendo accessibile un patrimonio spirituale che, altrimenti, rischierebbe di restare sommerso e sconosciuto”.

Il primo numero della collana della diocesi molisana, offre una opportuna trattazione storico-critica sui santi Nazario e Celso, che Trivento, fin dalla remota antichità, venera come suoi principali patroni (successivamente con l’aggiunta di S. Vittore I, papa).

“Un plauso va al solerte don Erminio Gallo, autore di questo primo numero degli Analecta – ha concluso il Vescovo – e sono certo che anche grazie a quest’opera i Triventini, conoscendo la vicenda terrena dei loro patroni criticamente narrata, li ameranno con cuore più ampio”.