“Un Nodo Blu, fuori dal Comune!”, studenti e comune contro il bullismo

32

Un nodo blu Guglionesi 7 febbraio 2020

GUGLIONESI – Il Comune di Guglionesi informa che in mattinata si è svolto, presso la Sala consiliare del Comune di Guglionesi, l’incontro con gli studenti della Scuola Primaria, le classi quarte A/B, dell’Omnicomprensivo di Guglionesi, per la giornata contro il “Bullismo e il Cyberbullismo” (7 febbraio).

“Un Nodo Blu, fuori dal Comune!” è il titolo del progetto delle scolaresche di Guglionesi, con un “gesto che coinvolge l’itera Comunità”, nello slogan di sensibilizzazione alla tematica.

“La volontà di affiggere un nodo blu all’interno della Casa Comunale – nella presentazione delle insegnanti della Scuola Primaria di Guglionesi, Nadia Di Zillo e Felicia Masciulli – e della sede dell’Istituto Onnicomprensivo, rientra tra le attività previste dal progetto per la prevenzione e il contrasto di comportamento antisociali e bullismo, realizzato con le classi quarte A/B, dal titolo “L’anima di una maschera”, svolto in classe. Attraverso questo progetto vorremmo che gli alunni “inciampassero” nel problema del bullismo, ovvero vorremo metterli in una condizione di criticità che inducesse in loro una riflessione e li stimolasse ad andare oltre il visibile, che desse loro la possibilità di comprendere a fondo il problema e li conducesse verso le adeguate risposte di risoluzione, senza che tali risposte siamo anticipate dagli adulti”.

Il Sindaco di Guglionesi, Mario Bellotti, e l’Assessore Stefania Addesa hanno accolto l’iniziativa “Un Nodo Blu, fuori dal Comune!” presso la casa municipale dei guglionesani, ascoltando le letture dei ragazzi e delle ragazze della Scuola Primaria. “Siamo molto contenti di accogliere ancora una volta un progetto educativo proposto dai nostri ragazzi, grazie all’iniziativa delle insegnanti Nadia Di Zillo e Felicia Masciulli, e che coinvolgono le istituzioni comunali – ha sottolineato il Sindaco Bellotti -. Nella giornata nazionale dedicata alla sensibilizzazione contro il bullismo è compito di noi tutti estendere il messaggio, nel suo senso civico, a tutta la collettività, con il simbolo del nodo blu che abbiamo annodato sullo stendardo del gonfalone comunale”.