Venafro, tre nuovi casi positivi al Covid-19: la nota di Ricci

4

venafro

VENAFRO – “Nella serata di ieri ci sono stati comunicati tre nuovi casi di positivi a Venafro. Si tratta innanzitutto di due ragazzi, di 28 e 35 anni, non collegati tra loro né a precedenti cluster. Uno dei due, avendo dei sintomi, si era posto in isolamento volontario a casa da solo da diversi giorni, l’altro è altrettanto monitorato da ASREM. Per tutti è in corso la ricostruzione della catena dei contatti.

Vi è, poi, un’altra ragazza, ospite dello Sprar, che è risultata positiva; era già in isolamento da circa due settimane, da quando cioè la sua coinquilina era risultata positiva. È, invece, terminato il periodo di isolamento per altri ospiti a seguito di ulteriori tamponi negativi. Auguri di pronta guarigione a tutti!

Per quanto riguarda il “Giordano”, dopo la sanificazione effettuata precauzionalmente ieri nell’edificio scolastico, oggi si è rientrati a scuola nel rispetto delle linee guida ministeriali; ovviamente per la classe interessata dal caso di positività partirà la didattica a distanza, nei tempi e modi previsti. Siamo continuamente in contatto con la scuola. Intanto ASREM sta tamponando i contatti diretti dei positivi.

Un grazie alla Preside del “Giordano” e ai suoi collaboratori per quanto stanno facendo e, ancora una volta, ai medici del Dipartimento Prevenzione ASREM per lo splendido e instancabile lavoro che portano avanti ogni giorno” lo riferisce in una nota, Alfredo Ricci, sindaco di Venafro.