Assist, Basket Venafro lancia un’iniziativa per una ripresa a costo zero

38

basket venafro logo

“Basket Venafro riporta i ragazzi in palestra senza alcun costo aggiuntivo da parte dei tesserati. Abolito il pagamento delle rate, cancellato qualsiasi costo relativo al protocollo sanitario da rispettare, nessun tesseramento di cui farsi carico”

VENAFRO – Gli ultimi aggiornamenti dalla Federazione fanno ben sperare per il mondo della pallacanestro, che, dopo mesi di stop, potrà finalmente ripartire, seppure con la marcia bassa. Con l’inserimento dei campionati regionali e giovanili tra le competizioni di interesse nazionale, il CONI ha di fatto dato il via libera per la ripartenza di buona parte delle attività legate alla pallacanestro. Di seguito la nota del Basket Venafro sulla nuova iniziativa “Assist” che mira a riportare in palestra i ragazzi senza alcun costo per le famiglie e i tesserati.

“Questa settimana torneranno in campo i ragazzi della prima squadra, in attesa di sapere come il comitato regionale della Campania vorrà organizzarsi per la partenza del campionato di serie C Silver. Ma non solo i più grandi potranno finalmente rimettere i piedi sul parquet. Anche per le giovanili potrebbero presto arrivare notizie confortanti sul via delle competizioni. Motivo per cui, nel pieno rispetto dei protocolli federali per la ripresa delle attività in palestra, tutti i ragazzi della Basket Venafro potranno tornare ad allenarsi.

Da qui parte l’iniziativa ASSIST, con cui la società vuole lanciare un piccolo aiuto alle famiglie, provate come tutti dalla crisi sanitaria ed economica che nell’ultimo anno si è abbattuta sul nostro Paese.

Con ASSIST, la Basket Venafro riporta i ragazzi in palestra senza alcun costo aggiuntivo da parte dei tesserati. Abolito il pagamento delle rate, cancellato qualsiasi costo relativo al protocollo sanitario da rispettare, nessun tesseramento di cui farsi carico.

I corsi diventano completamente gratuiti per tutti, vecchi iscritti e nuovi arrivati. I tamponi e le spese di sanificazione saranno completamente a spese della società. Le famiglie non dovranno sobbarcarsi nessun costo aggiuntivo, ma solo riportare in palestra i ragazzi in tutta sicurezza.

Per il Minibasket, invece, bisognerà attendere i nuovi sviluppi e le notizie dalla Federazione. Al momento, i campionati autorizzati a riprendere (con le relative attività connesse) sono solo quelli giovanili. Per i più piccoli dovremo ancora attendere, ma l’iniziativa ASSIST è naturalmente indirizzata anche a loro non appena ci sarà il via libera.

Si può iniziare dunque a scaldare i motori per una ripartenza che appare sempre più concreta! I nostri ragazzi sono stati tra i più penalizzati da questa crisi che ha caratterizzato l’ultimo anno della nostra vita. Con i vari lockdown, le scuole chiuse, la attività sportive bloccate, i giovani, specie in un contesto da sempre poco stimolante come Venafro, sono stati costretti a restare dentro casa e a perdere sempre più il contatto con la realtà e con il mondo di fuori. Poco alla volta ne verremo fuori e l’iniziativa della Basket Venafro punta proprio a compiere un primo passo per un riavvicinamento dei ragazzi allo sport e, nel rispetto di tutti i limiti imposti, alla socialità”.