Campobasso, due documentari per le Giornate Europee del Patrimonio

47

Il 24 settembre presso la sede della Soprintendenza Archivistica e Bibliografica per il Molise

l'energia dell'acqua e sagra del matese del 1928CAMPOBASSO – In occasione delle Giornate Europee del Patrimonio “Cultura e cittadinanza. Il patrimonio è partecipazione”, la Soprintendenza Archivistica e Bibliografica per l’Abruzzo ed il Molise effettuerà una apertura straordinaria al pubblico presso le due sedi di Pescara e Campobasso.

Presso la sede di Pescara, in via Conte di Ruvo 74, verrà riallestita la mostra storico documentaria:

“Un documento tante storie. I catasti antichi di Tagliacozzo”-

Attraverso 12 catasti, datati tra il XVI e il XVIII secolo, si ricostruiscono gli aspetti demografici, l’onomastica, la toponomastica e l’economia sia urbana che rurale del territorio. Saranno organizzate visite guidate ed inoltre saranno proiettate immagini significative precedentemente digitalizzate.

Presso la sede di Campobasso, in via Isernia 15 e per la sola giornata del 24 si ripropone la proiezione dei documentari:

“L’energia dell’acqua” Testimonianza di archeologia industriale lungo i percorsi fluviali del Molise; e

La sagra del Matese del 1928″ Documentazione di un evento culturale spettacolare e di grande impatto emotivo: dalla bellezza dei costumi molisani ai passi ritmati delle danze originali.

Ingresso gratuito al pubblico dalle 10.00 alle 18.00