‘Canzoni di contrabbando’, Eugenio Bennato chiude la stagione del Savoia

66
Eugenio Bennato

CAMPOBASSO – “Canzoni di contrabbando”, concerto recital di Eugenio Bennato in programma il 3 e 4 aprile, conclude un’altra stagione del Teatro Savoia di Campobasso. In “Canzoni di contrabbando” ci saranno due figure femminili a rappresentare l’energia della taranta che, dall’arcaica favola popolare, irrompe nella realtà contemporanea e conquista straordinarie platee di nuova generazione.

Due chitarre ad arricchire e a colorare di moderne armonie la musica del sud fatta di accordi semplici, circolari ed irresistibili. Ed i racconti di un percorso di ricerca e di creatività che va a toccare temi che sono diventati materia viva della cultura di oggi, dalla questione meridionale al brigantaggio storico, dalla partenza dei bastimenti per le lontane Americhe alla nuova migrazione dagli altri sud del mondo.

Eugenio Bennato fonda negli anni Settanta la Nuova Compagnia di Canto Popolare, e nel 1976 Musica Nova. Negli anni Novanta dà avvio, con Taranta Power, ad un movimento che impone la musica etnica italiana nella rete internazionale della World Music. Le pubblicazioni discografiche più significative sono ‘Brigante se more’ (1980), ‘Taranta Power’ (1998), ‘Che il Mediterraneo sia’ (2002), ‘Sponda sud’ (2007), ‘Questione meridionale’ (2011) e ‘Canzoni di Contrabbando’ (antologia 2016).