Comunali: Toma, “Stop a diatribe inutili nel centrodestra”

14

donato tomaCAMPOBASSO – “Il centrodestra non ammette diatribe inutili. Quando posizioni personali non si conciliano con il lavoro di squadra, il centrodestra, pur avendo la maggioranza assoluta, ne esce sminuito. Il risultato dovrebbe far riflettere chi non segue le regole della maggioranza”. Lo ha detto, interpellato dall’Ansa, il presidente della Regione Molise, Donato Toma (centrodestra), commentando i risultati delle elezioni amministrative. “Forza Italia – ha aggiunto – ha dimostrato di avere una classe dirigente assennata e competente”.

Sempre all’Ansa, Toma ha poi detto: “Scevro da personalismi, il riavvicinamento con Fratelli d’Italia è auspicabile”, commentando il risultato delle elezioni comunali di Isernia. Al ballottaggio andranno i candidati sindaci Gabriele Melogli (42,88%), supportato da sette liste: Forza Italia, Isernia migliore, Udc, Popolari per l’Italia, Iris, Rinascimento Sgarbi-Alleanza per il futuro, Lega Salvini Molise e Piero Castrataro (41,66%), con cinque liste: Isernia futura, Pd, Volt, M5s, Psi-Sinistra italiana. Ago della bilancia sarà probabilmente il terzo candidato sindaco, Cosmo Tedeschi (15,46%), sostenuto da Fratelli d’Italia, Progetto per Isernia, Isernia civica e Officina delle idee.