Consiglio regionale, Fanelli e Facciolla (Pd) presentano la ‘contromanovra’

18

CAMPOBASSO – Una ‘contromanovra’ a un documento, quello predisposto dalla maggioranza, “sordo e autoritario”.

Così i consiglieri regionali di minoranza Micaela Fanelli e Vittorino Facciolla (Pd) definiscono il documento di programmazione economico-finanziaria che proporranno domani in Consiglio durante la seduta per l’esame di Defr 2019-2021, Bilancio di previsione 2019 e pluriennale 2019-2021, Legge di stabilità.

“Per la prima volta nella storia del Consiglio regionale molisano una forza politica di opposizione propone una ‘contromanovra’, una diversa visione dell’impostazione di programmazione economico-finanziaria del Molise. Un contributo per far comprendere che per discutere di emendamenti e scelte puntuali occorre una visione”.

“Nell’attuale scenario politico – osservano Fanelli e Facciolla – potrebbe sembrare un normale gioco delle parti: la minoranza si limita a dire ‘no’ e a protestare. In questo caso è diverso, abbiamo deciso di documentare le nostre proposte per fare del Molise un luogo migliore”.