I Gallucci molisani, una dinastia di poliziotti nel Rhode Island

214

Joseph Gallucci fu Capo della polizia nello Stato del Rhode Island. Anni dopo suo nipote, Raymond, volle seguire la sua stessa strada

Joseph GallucciFORNELLI (IS) – Epifanio Gallucci giunse, una prima volta, ad “Ellis Island” nel 1900. Successivamente tornò in Italia e fece di nuovo ritorno in America con la moglie Venerina nel 1909. Erano entrambi originari di Fornelli in provincia di Isernia. Epifanio era nato nel 1864 mentre Venerina era nata nel 1875.

I coniugi fornellesi si stabilirono nella cittadina di Warwick , Contea di Kent Country, nel Rhode Island. Uno dei loro figli, Joseph, nato a West Warwick nel 1909 scelse, dopo aver conseguito il diploma, di frequentare la scuola di polizia dell’FBI. Nel 1940 entrò nella polizia di Warwick e successivamente, dopo anni di intensa attività investigativa e con importanti e rischiose operazioni condotte, nel 1963 divenne Capo della Polizia della cittadina.

Lo rimase fino al 1973 anno della sua morte. Joseph rappresentò nei lunghi anni della sua carriera un riferimento per la intera comunità. Gli fu dedicata la nuova sede della Polizia di Warwick. Esattamente dieci anni dopo la morte di Joseph Gallucci entrò in polizia suo nipote Raymond.

Raymond Gallucci

Era orgoglioso di quanto aveva saputo fare suo nonno. Sognava di indossare la sua divisa. Così non appena gli fu possibile firmò come agente di riserva. Poi andò all’accademia di polizia ed successivamente, nel 1986, fu nominato funzionario permanente del Dipartimento di Polizia di Warwick.

Dal quel momento iniziò una graduale ma inarrestabile carriera nei ranghi della polizia. Al momento del suo pensionamento, 2015, lui ricordò di aver svolto praticamente ogni ruolo: dalla pattuglia, al servizio come detective, dall’essere sergente e poi tenente. Questi sono stati e ancora sono i Gallucci. Molisani con la divisa cucita addosso.

A cura di Geremia Mancini – Presidente onorario “Ambasciatori della fame”