“Il contrasto allo spreco alimentare”, se ne parla a Capracotta

28

CAPRACOTTA – Dopo il successo del 6 e 7 settembre, “montagnAperta”, il progetto dedicato al rilancio della montagna e delle sue culture attraverso un approccio multidisciplinare, torna con un altro focus decisamente attuale: il contrasto allo spreco alimentare.

Appuntamento sabato 28 settembre dalle ore 9.30 nella sala convegni dell’albergo ‘Conte Max’ di Capracotta. Saluti e introduzione – Candido Paglione, sindaco di Capracotta: “Le tante facce dello spreco alimentare”. Modera il prof. Giampaolo Colavita.

Intervengono:
ANTONIO SORICE – Presidente Società Italiana di Medicina Veterinaria Preventiva
GIAMPAOLO COLAVITA – Docente Università del Molise
ROBERTO TUORTO – Direttore Banco Alimentare della Campania
CARLO CATANI – associazione Chef to Chef – progetto “Tempi di Recupero”
MARCO LEI – Ceo Impresa RE-FOOD – TORINO
ANIELLO ASCOLESE – direttore Coldiretti Molise
DINO CAMPOLIETI – direttore Cia Molise

A seguire, presso il ristorante Il Ginepro, “Il pranzo di Tempi di Recupero” a cura di Carlo Catani – ex direttore dell’Università delle Scienze Gastronomiche di Pollenzo (CN). Il menù è stato ideato e realizzato dagli chef Stefania di Pasquo, recentemente premiata con la chiocciola 2020 del Gambero Rosso, e Arcangelo Tinari, chef del ristorante “Villa Maiella” già premiato con la stella Michelin nel 2010.

Costo: 20 euro a persona. L’intero incasso sarà devoluto in beneficenza. Obbligo di prenotazione: 0865/945368.