Incontro della Pucciarelli con il Presidente ANAFIM, Cav. Rivoli

9

pucciarelli magistratura militare

ROMA – “Dal 1972 l’Associazione Nazionale per l’Assistenza ai Figli Minorati di dipendenti ed ex dipendenti militari e civili del Ministero della Difesa (ANAFIM) assicura l’opera meritoria di assistenza, senza scopo di lucro, nei riguardi della condizione di disabilità tra il personale della Difesa. Tutti voi dell’ANAFIM – associati ordinari, aggregati o sostenitori – svolgete con professionalità e passione un’ampia gamma di iniziative, che spaziano dall’educazione sanitaria alla prevenzione, dall’organizzazione di ambulatori per visite mediche e terapie riabilitative alla realizzazione di centri d’accoglienza per svolgere attività terapeutiche occupazionali, senza dimenticare il valore aggregante legato all’organizzazione e al coordinamento di soggiorni marini e montani. Per tutto questo e per lo spirito di servizio incondizionato con cui lo fate, meritate la nostra profonda stima e ammirazione” – ha detto il Sottosegretario alla Difesa, Stefania Pucciarelli, nel corso di un incontro con il Presidente ANAFIM, Cav. Achille Rivoli, presso la sede amministrativa di Viale medaglie d’Oro in Roma.

“Le vostre attività di assistenza e di protezione sociale, così come quelle offerte in ambito sportivo, culturale e ricreativo, in favore dei portatori di disabilità, rappresentano una straordinaria opera che aiuta i più deboli a realizzare i loro piccoli e grandi desideri.

La Difesa da sempre guarda al tema della disabilità con particolare attenzione; da tempo lo dimostra emblematicamente l’istituzione del Ruolo d’Onore – un unicum nel panorama militare internazionale, con cui si consente ai militari riconosciuti permanentemente inabili al servizio per mutilazioni o invalidità riportate per causa di servizio di continuare a vestire l’Uniforme – e lo conferma in tempi recenti la nostra volontà di istituire e continuare a sostenere attivamente il Gruppo Sportivo Paralimpico della Difesa, ritenendo l’attività sportiva paralimpica fondamentale elemento di stimolo per il reinserimento sociale ed il recupero fisico e psicologico del personale della Difesa affetto da disabilità.

Vedere il sorriso sul volto di uomini e donne disabili è di per sé un grande risultato; vederli ancora disposti, attraverso lo sport, a porsi degli obiettivi, compiere dei sacrifici per raggiungerli e a farlo in un clima di condivisione e spirito di squadra è senza dubbio un modello vincente da proporre e sostenere attivamente. Così come altrettanto vincente e meritoria è stata, è e sarà l’azione di stimolo con cui ANAFIM restituisce ai suoi ragazzi la gioia di poter sognare e di affermarsi nell’autostima e nella possibilità di tornare ad illuminare la loro vita attraverso la realizzazione di progetti.

Rinnovo a tutti i componenti di questa straordinaria Associazione la mia stima e il mio ringraziamento per la preziosa opera svolta e per la competenza e la passione messi in campo per sviluppare sempre nuovi progetti a favore dei disabili” – ha concluso il Sottosegretario Pucciarelli.