Invasione dell’Ucraina, il consiglio comunale di Capracotta approva un odg per esprimere disapprovazione

53

CAPRACOTTA – Oggi, 4 marzo, il consiglio comunale di Capracotta approverà un ordine del giorno per esprimere “la più ferma disapprovazione per l’invasione dell’Ucraina da parte della Russia”, come spiega il sindaco Candido Paglione. Il paese altomolisano prende dunque posizione contro la guerra. Intanto già da alcuni giorni la facciata del municipio è illuminata di blu e giallo, che sono appunto i colori della bandiera ucraina: “Vogliamo cosi esprimere la nostra vicinanza a quella popolazione che sta affrontando la durissima prova della guerra, a causa dell’invasione da parte della Russia”, ha affermato Paglione.

Un gesto simbolico, ha detto il primo cittadino, “per lanciare un messaggio di solidarietà e di speranza, per condannare ogni forma di violenza e riaffermare il valore universale della pace”. Capracotta, che ha conosciuto gli orrori della guerra durante il secondo conflitto bellico, non poteva restare indifferente: “Le immagini che provengono dall’Ucraina ci riportano indietro di ottanta anni, a quella guerra che a noi, nati negli anni del boom economico, hanno raccontato o che abbiamo studiato a scuola. Evidentemente la lezione di quel terribile conflitto mondiale non è servita”, conclude Paglione.