Isernia, cerimonia in memoria del Questore “Servo di Dio” Giovanni Palatucci

26

ISERNIA – Oggi, 10 febbraio, ricorre il 76° anniversario della morte di Giovanni Palatucci, in concomitanza con la celebrazione della “Giornata del Ricordo”, in memoria della tragedia degli italiani e di tutte le vittime delle foibe.

Ultimo Questore di Fiume, “Servo di Dio” e “Giusto tra le Nazioni” oltre che Medaglia d’Oro al Merito Civile, Palatucci morì nel 1945 nel campo di concentramento di Dachau, dove era stato deportato con l’accusa di cospirazione. La Polizia di Stato di Isernia ha voluto ricordarlo con una breve cerimonia, alla presenza del Questore Luciano Soricelli, presso il monumento a lui dedicato “La spirale della vita”, all’interno della villa Comunale della città.

Nell’occasione è stata anche deposta una corona d’alloro offerta dalla locale Sezione dell’Associazione Nazionale della Polizia di Stato, cui è seguito un momento di raccoglimento e preghiera proposto dal Cappellano Provinciale della Polizia di Stato, don Francesco Rinaldi. Cerimonia composta ed essenziale, per mantenere viva e rinnovare la memoria di un tragico e oscuro periodo della storia, affinché non possano mai più accadere crimini contro l’umanità.