Isernia, Servizio Civile: concluso l’iter di accreditamento

20
matticoli
Antonella Matticoli – Foto Comune Isernia

ISERNIA – Si è conclusa positivamente, per l’amministrazione comunale di Isernia, la fase di redazione e presentazione dei programmi d’intervento e dei relativi progetti di Servizio Civile Universale.

“Dopo aver concluso positivamente l’iter di accreditamento avviato nel 2020, – ha affermato l’assessore competente, Antonella Matticoli – il Comune ha potuto presentare, grazie anche alla proficua collaborazione avviata con un altro Ente molisano iscritto nel registro nazionale, l’ANPEAS, progetti di servizio civile in co-progettazione.
Tali elaborati, – ha aggiunto Matticoli – una volta valutati dall’Ufficio Nazionale, daranno la possibilità a 30 giovani, di età compresa tra i 18 e i 28 anni, di poter partecipare al Bando e poter così fare una esperienza altamente formativa e irripetibile, della durata di un anno”.
Nello specifico, due sono i progetti che impegneranno i giovani volontari in attività di servizio civile, sia all’interno del Comune di Isernia sia sul territorio della provincia. Un progetto, in particolare, sarà rivolto alla fascia più fragile della popolazione: quella disabile, con l’intento di permetterne o facilitarne l’accesso al patrimonio artistico e culturale.
L’altra proposta progettuale, invece, mira a rafforzare sul territorio isernino e regionale gli interventi di protezione civile. Il Comune di Isernia, inoltre, ha previsto all’interno dei progetti anche una misura rivolta ai giovani con minori opportunità, nello specifico si fa riferimento a giovani con basso reddito.