Lavoro, firmato accordo fra UGL e Assoartigiani: la nota di Capone

27

paolo caponeROMA – UGL ha siglato un accordo con Assoartigiani, aderente a Confindustria, per definire un sistema di relazioni di lavoro capace di dare certezze ai lavoratori e alle imprese del settore e orientato alla concertazione e partecipazione. L’obiettivo è quello di favorire l’occupazione, la competitività, la produttività e la valorizzazione delle risorse umane, nonché incentivare il conseguimento di risultati di redditività, qualità ed efficienza, presupponendo il ruolo centrale del contratto collettivo nazionale di lavoro, al quale resta affidata la certezza dei trattamenti economici e normativi dei lavoratori.

“Tale modello di contrattazione collettiva dovrà accogliere le aspettative del circuito produttivo delle micro e piccole imprese, soggetti essenziali per la stabilità e lo sviluppo del Paese, ricercando i migliori elementi di welfare e di innovazione con l’obiettivo di valorizzare l’occupazione”.

Lo dichiarano in una nota Paolo Capone, Segretario Generale dell’UGL e Remigio Villa, Presidente Assoartigiani.

“Occorre offrire risposte concrete ai lavoratori del settore e alle imprese coinvolte, mediante l’erogazione di prestazioni certe, esigibili e di qualità. In tal senso, le parti si impegnano a perseguire nuovi modelli di bilateralità, per una gestione evoluta e innovativa delle relazioni sindacali multisettoriali”.