Mitigazione rischio idrogeologico, nuovi finanziamenti dalla Regione

27
incontro tecnico regione 7 febbraio 2022
incontro tecnico Regione 7 febbraio 2022 – Foto Regione Molise

CAMPOBASSO – Incontro tecnico, questa sera a Palazzo Vitale, con i Comuni interessati dai fondi predisposti da Ministero della Transizione ecologica che, a seguito di una lunga e intensa azione posta in essere dalla Struttura del commissario Toma e dal soggetto attuatore Pillarella, ha individuato gli interventi da finanziare con la Programmazione 2021 per complessivi euro 4.096.395,82. Da notare come l’importo assegnato sia decisamente superiore a quello inizialmente indicato.

Quattro i Comuni che ne beneficieranno: euro 2.560.000,00 sono destinati a Colletorto per le opere di regimentazione delle acque superficiali e di falda lungo Corso Vittorio Emanuele per l’eliminazione del dissesto idrogeologico in atto e per il ripristino di alcuni tratti della rete fognaria; euro 560.000,00 a Isernia per i lavori di consolidamento dell’Eremo di SS.Cosma e Damiano e della relativa rupe; euro 461.395,82 a Morrone del Sannio per gli interventi volti a mitigare il rischio idrogeologico, zone S. Roberto e versante Sud-Sud Ovest; euro 350.000,00 a Cercepiccola con riferimento al primo lotto per i fenomeni di dissesti idrogeologici sul territorio comunale; euro 165.000,00, sempre a Isernia, per la sistemazione dei movimenti franosi lungo la strada comunale Paradiso.

Una relazione descrittiva dei singoli interventi, che include il parere positivo con prescrizioni dell’Autorità di Bacino Distrettuale dell’Appennino Meridionale, è stata consegnata oggi ai Comuni interessati per consentire di apportare le opportune modifiche e di avviare, una volta presentata la documentazione richiesta, gli interventi nel più breve tempo possibile.

Il commissario Toma ha sottolineato come, in un periodo caratterizzato da una sistemica crisi di liquidità, vi sia la disponibilità del 100% delle risorse assegnate da parte del Ministero della Transizione ecologica e, dunque, sia importante la progettazione esecutiva per avere accesso, molto più facilmente, ai finanziamenti sulle opere.