Nuovo Comitato regionale per la promozione e la tutela mentale

16
promozione tutela mentale
promozione tutela mentale – Foto Regione Molise

CAMPOBASSO – Convocato dal presidente della Regione Molise, si è insediato questo pomeriggio, a Palazzo Vitale, il nuovo Comitato regionale per la promozione e la tutela mentale, ai sensi dell’art.12 della Legge regionale n. 30 del 6.11.2002.

Oltre a Toma, che lo presiede, o a un suo delegato, fanno parte dell’organismo Francesco Sforza, direttore del Servizio Livelli massimi di finanziamento e dell’Integrazione sociosanitaria, Angelo Malinconico, direttore del Dipartimento Asrem di Salute mentale e delle Dipendenze, Matteo Parente, rappresentante delle Cooperative sociali che gestiscono le Comunità di riabilitazione psicosociale, Carmela Baranello, rappresentante delle Associazioni dei familiari dei malati, Gianpietro Petrone, rappresentante delle Associazioni degli utenti, Carla Severino, funzionario del Servizio Livelli massimi di finanziamento e dell’Integrazione sociosanitaria.

Fra i compiti del Comitato, esprimere proposte alla Giunta regionale in ordine all’attuazione dei provvedimenti regionali e nazionali in tema di salute mentale, elaborare un progetto-obiettivo regionale triennale finalizzato alla concreta attuazione delle Linee di indirizzo nazionali per la salute mentale, ottimizzare le risorse disponibili per favorire l’assistenza sanitaria, sociosanitaria e sociale delle persone con disturbi mentali e delle loro famiglie, monitorare le attività e le iniziative realizzate, raccogliere informazioni su specifiche criticità, contribuire a omogenizzare e uniformare realtà che si manifestano in modo irregolare sul territorio, favorire il dialogo e la collaborazione tra i soggetti coinvolti.

Un primo appuntamento, quello odierno, che è servito a fare il punto della situazione, a evidenziare l’opportunità di un budget salute, a ribadire il ruolo importante delle cooperative e una riorganizzazione, necessaria e complessiva, delle stesse.