Peste suina, a Isernia incontro per approfondire il tema

15

L’evento coinvolge l’Osservatorio faunistico, il mondo venatorio e quello sanitario, Cavaliere: “Grande collaborazione per affrontare meglio l’emergenza”

incontro peste suinaISERNIA – Si è tenuto ieri pomeriggio, giovedì 25 febbraio, ad Isernia il primo dei tre incontri ideati per approfondire il tema inerente la peste suina. Il governo nazionale, a seguito di alcuni casi rilevati da carcasse di cinghiali abbattuti in Piemonte e Liguria, ha infatti invitato le Regioni, attraverso uno specifico decreto, ad attivare determinate procedure in materia di sicurezza e tutela della salute. La Regione Molise ha dato quindi mandato all’Osservatore faunistico di coordinare gli Atc (Ambiti territoriali di caccia) per organizzare tale iniziativa.

Alla riunione, che ha visto la partecipazione del dottor Antonio Liberatore, medico veterinario dell’Asrem e componente dell’Osservatorio faunistico, ha preso parte anche l’assessore regionale all’Agricoltura: “Tale attività di informazione, formazione e prevenzione – ha commentato Nicola Cavaliere – è di fondamentale importanza e ci aiuta ad affrontare nel migliore dei modi un’emergenza nazionale così delicata. Ringrazio – ha aggiunto – il dottor Liberatore, gli Atc e i cacciatori che hanno aderito (i capi squadra) per la preziosa collaborazione. Questo è lo spirito giusto per affrontare insieme i problemi. Sarà interessato – conclude – l’intero territorio, nei prossimi giorni l’evento si terrà infatti anche a Canpobasso e a Termoli”.