Pietracatella, celebrato il 4 novembre con gli alunni delle scuole

13

Sindaco Tomassone: «Occasione per riscoprire il valore dell’unità soprattutto nel centenario del Milite Ignoto divenuto figlio e fratello di tutti noi, uno dei simboli più importanti su cui poggia il sentimento di identità nazionale»

pietracatella 4 novembre 2021PIETRACATELLA – Quest’anno Pietracatella celebra in presenza, all’esterno, il 4 novembre. La manifestazione si è svolta a partire dalle ore 10.00 presso il Monumento dei caduti in via Roma, dove c’è statala deposizione della corona di alloro, a seguire in Chiesa sono intervenuti i bambini e ragazzi delle Scuole di Pietracatella. Gli alunni con le loro rappresentazioni e lettere hanno regalato un grande momento di riflessione e consapevolezza, incentrato sui valori della Costituzione, per tutta la Comunità intervenuta. Alla fine è stato realizzato uno spettacolo sulle note dell’Inno di Mameli, cantato dai bambini.

Ad aprire la manifestazione i saluti e gli interventi autorità: il sindaco di Pietracatella Antonio Tomassone, la Dirigente dell’Omnicomprensivo del Fortore prof.ssa Eleonigia Perone ed il parroco Don Stefano Fracassi. Presente anche il comandante della Stazione dei Carabinieri di S. Elia a Pianisi (CB).

«Pietracatella ricorda le vittime dei due conflitti mondiali – dice il Sindaco del Comune di Pietracatella – i cui nomi rimangono scolpiti sul monumento a loro dedicato per impedire che la memoria delle loro gesta e dei loro sacrifici non sbiadisca con il tempo. Ai ragazzi, il messaggio più urgente: siate guidati dal senso di responsabilità e dalla memoria perché sarete voi a costruire l’Italia del futuro».