Poesia e Narrativa sul Trabucco di Celestino a Termoli il 24 e 25 agosto

42

adele fraracci 26 agosto 2022TERMOLI – Una visione politica chiara, lucida, disincantata, basata sulla legge dei numeri ma che lascia spazio alle scelte degli elettori qualora accadesse ‘un miracolo’ in grado di far cambiare idea all’elettorato che al momento appare, inevitabilmente orientato a sostenere il centro destra nella prossima tornata elettorale del 25 settembre.

Questo quanto emerso dall’incontro dell’Aut Aut Festival dedicato al prof. Roberto D’Alimonte che si è svolto sabato 20 agosto nel chiostro di Santa Chiara a Guglionesi.

Il professore, intervistato dalla giornalista e curatrice del festival Valentina Fauzia ha fatto una panoramica di quella che è la politica attuale, dello stato dei partiti, ha analizzato i vari schieramenti che parteciperanno alla competizione elettorale di settembre e poi ha proposto soluzioni che possano dare maggiore stabilità ai governi italiani che hanno il problema di non durare più di due anni, gettando in questo modo il Paese in frequenti e gravi crisi di instabilità.

Si è discusso anche dell’elettorato più giovane, quello degli under 25 e di cosa questa fascia di Italiani si aspetti dalla politica “Sicuramente non contentini o gite a Roma (come nel programma elettorale del Terzo Polo ndr) – ha detto il prof. D’Alimonte – ma sicuramente vogliono sicurezza, stabilità, lavoro, vogliono poter creare in Italia il loro futuro e non essere costretti a lasciare il Paese e andare all’estero dove le loro competenze e professionalità vengono apprezzate e ben pagate”.

Infine una battuta sul libro che il prof D’Alimonte ha scritto a quattro mani con Giuseppe Mammarella intitolato ‘L’Italia della svolta, 2011-2021’ e disponibile presso il book corner curato dalla libreria Fahreneit di Termoli. Abbiamo tracciato una panoramica dell’ultimo decennio politico italiano ma…il titolo purtroppo non lo abbiamo scelto noi e credo sia errato, avremmo potuto almeno inserire un punto interrogativo perché una vera svolta non c’è stata”.

Tantissime le domande da parte del pubblico che, come nel formato dell’Aut Aut Festival è stato invitato ad interagire con l’autore.

Soddisfatto anche il primo cittadino di Guglionesi Mario Bellotti che ha sottolineato la sinergia tra l’amministrazione ed il festival dedicato agli autori: “Lo sosterremo fino all’ultimo giorno del nostro mandato perché siamo davvero convinti che la cultura sia la cura”.

L’Aut Aut Festival continua con due appuntamenti a Termoli nella bellissima cornice del Trabucco di Termoli; il primo si terrà il 25 agosto ed è dedicato alla Poesia con gli autori Laura D’Angelo e Giorgio Paglione, il secondo il 26 agosto vedrà protagonista l’autrice Adele Fraracci che presenterà il suo libro ‘La filosofia è donna e cosmopolita’.

Restano ancora pochissimi posti per partecipare ai due eventi che, come sempre, sono gratuiti. Per prenotazioni scrivere ad autautfestival@gmail.com