Progetto 3C INT, mappatura delle imprese culturali e no-profit del Molise

20

contributo musicale bit milano

CAMPOBASSO – Dopo il successo registrato alla BIT di Milano dalla Regione Molise con il contributo artistico dei musicisti Piero Ricci con la Piccola Orchestra Ecletnica e Giuseppe Spedino Moffa con Manuel Petti, che hanno impreziosito la tre giorni dedicata al turismo grazie al Progetto 3C Interreg IPA CBC Italia-Albania-Montenegro, proseguono le attività legate al programma trasfrontaliero.

Infatti, oltre a promuovere e valorizzare il territorio e le sue peculiarità in ambito nazionale ed internazionale, la Regione Molise sta procedendo alla realizzazione di due strumenti fondamentali per il comparto turistico: una mappatura delle imprese culturali e delle associazioni no-profit che operano nel settore della cultura, al fine di facilitare l’accesso a bandi, avvisi e manifestazioni di interesse, e un data base di eventi cultuali, utile ad agevolare eventuali candidature di beni immateriali culturali a patrimonio immateriale dell’Unesco e alla promozione territoriale.

Un’azione tangibile e concreta al servizio della collettività e dell’amministrazione pubblica, attraverso la realizzazione di una piattaforma web per il networking culturale, aperta anche ai partner internazionali del progetto 3C che potrà essere incrementata in maniera partecipativa dagli stessi. Tutto ciò porterà ad una velocizzazione del reperimento delle informazioni che riguardano gli attori del sistema culturale molisano, al fine di renderli protagonisti del processo di crescita globale del turismo regionale, unitamente al ricco e variegato patrimonio culturale immateriale come la zampogna, le maitunate di Gambatesa, il diavolo di Tufara, l’orso di Jelsi, il cervo di Castelnuovo al Volturno e le tante tradizioni dei comuni molisani.

Un nuovo appuntamento con il Progetto 3C è previsto per il prossimo mese e sarà un workshop sulle manifestazioni culturali realizzate in Molise per la primavera e per il mese di maggio.