Scatta il fermo biologico, niente pesca in Adriatico

54

fermo pescaTERMOLI – Scatta il fermo biologico: niente pesca in Adriatico per un mese, e dunque anche nel mare molisano. La misura sarà attiva dal 17 agosto al 15 settembre per consentire il ripopolamento delle specie ittiche, interessando il tratto di costa compreso tra San Benedetto del Tronto e Termoli.

Lo Stato fornirà ai pescatori un contributo economico per risarcirli dei mancati incassi durante questo periodo di stop, mentre i ristoratori potranno approvvigionarsi del pesce fresco proveniente dal versante tirrenico. Intanto Coldiretti ha lanciato l’allarme sottolineando che la marineria versa in condizioni difficili perché già con il lockdown era stata costretta a fermarsi.

Nei mesi scorsi, infatti, era stato lanciato un appello – poi andato a vuoto – per chiedere la sospensione del fermo biologico nell’estate 2020, in quanto la fauna marina aveva già avuto la possibilità di riprodursi nei mesi primaverili, quando tutto era chiuso.