“Settimana del buon invecchiamento” dal 9 al 15 maggio a Campobasso

Domani sarà illustrata la seconda edizione: il programma completo

Settimana del buon invecchiamento 2016CAMPOBASSO – È fissata per domani mattina alle 11, presso la sala consiliare del Comune di Campobasso, la conferenza stampa per illustrare nei dettagli il programma della seconda edizione della ‘Settimana del buon invecchiamento’ iniziativa, promossa dall’amministrazione comunale per il tramite dell’Assessorato alle Politiche per il Sociale, che si svolgerà a partire da lunedì 9 fino a domenica 15 maggio.

Questa seconda edizione – che vedrà ancora una volta la collaborazione, oltre che dell’Assessorato alle Attività Produttive, dell’Asrem e del Centro Alzheimer di Campobasso e dei Centri Sociali Anziani – avrà come tema quello de “La terza età e le ARTI”:si caratterizzerà per una ‘narrazione’ settimanale incentrata sui temi delle arti figurative e non solo, in considerazione del fatto che il benessere ed il sano invecchiamento passino attraverso la fruizione di ciò che è ‘bellezza’ ed attraverso il coinvolgimento diretto degli over 65 in tutto ciò che è espressione artistica, declinata nelle sue infinite sfaccettature. Gli eventi, alcuni dei quali proposti ed organizzati dai Centri Sociali, saranno occasione di socializzazione, di crescita culturale ed artistica, di informazione e di promozione del benessere psico-fisico.

Alla conferenza stampa parteciperanno l’Assessore alle Politiche per il Sociale Alessandra Salvatore, il presidente della commissione consiliare Politiche per il Sociale e Cultura Giovanni Di Giorgio, il dottor Mino Dentizzi del Centro Alzheimer di Campobasso e i rappresentanti dei Centri Sociali Anziani.

Programma seconda edizione della ‘Settimana del buon invecchiamento’ – “La terza età e le ARTI”

Lunedì 09/05/2016 –
“L’arte” dello stare insieme: il socialorto
Ore 10,30 – 12,00 – Casa di Riposo Pistilli – Via delle Frasche 38 – Legambiente e la Casa di Riposo Pistilli protagonisti dell’open-day dedicato al progetto del “Socialorto”: visita, presso la Casa di Riposo, dell’orto sociale realizzato dal Circolo Legambiente E. Cirese, grazie ai fondi otto per mille della Chiesa Valdese, in collaborazione con l’UNIMOL, l’USSM ed il Comune di Campobasso.

Martedì 10/05/2016
La musica e la memoria
Ore 9,00/12,00 – Casa di Riposo Pistilli – Via delle Frasche 38: Laboratorio musicale a cura del centro Alzheimer e della coop. Ricerca e Progetto
L’“arte” del commercio
Giornata di sconti per tutti gli over 65, presso le attività commerciali del capoluogo che aderiscono alla iniziativa.

Mercoledì 11/05/2016
La pittura e la terza età
Spazi espositivi dell’Auditorium Fondazione Molise Cultura, Palazzo GIL, Via Gorizia – “SCARANO – COLLECTA GRATIA”, a cura di Antonio Picariello – Visite guidate, dalle 10,00 alle 13,00 e dalle 17,00 alle 20,00, per gruppi di over 65 di max 30 persone, a prezzo ridotto di 3 euro.

Giovedì 12/05/2016
“Vediamoci da vicino. Non ci vuole mica … l’arte per capirsi! ”
ore 9,30 – Auditorium dell’Istituto comprensivo “I. Petrone”, Via Alfieri, Campobasso – Gli anziani incontrano i bambini per la presentazione dell’intervista doppia, realizzata con i soci dei sette centri anziani e gli alunni della 3^ E della Scuola Primaria Don Lorenzo Milani di via Leopardi, Istituto Comprensivo “Petrone”. Segue tavola rotonda inter-generazionale.
L’arte della scrittura e l’importanza della lettura
Circolo Sannitico, ore 17,00 – Presentazione del libro “La finestra sulla riva del mondo”, Ed. Kairòs, di Alfredo Carosella (a cura del CSA di Colle dell’Orso). Bruno, il protagonista del romanzo, lavora sin da ragazzo in villaggi per vacanze, riuscendo diventare direttore di uno di essi. Lo svago effimero che vede ripetersi davanti agli occhi, anno dopo anno, lo portano ad interrogarsi sul senso della vita e sul suo futuro, che non riesce a immaginare. Cosa ne sarà di lui quando sarà anziano? Un libro sulla ricerca della gioia autentica.

Venerdì 13/05/2015
“L’Arteterapia”
CSA “L’Incontro” – di via Mazzini, a Campobasso – Laboratorio condotto dalla dott.ssa Fabiana Antonecchia (Arteterapeuta). Un’esperienza che viene strutturata, calibrata e portata in essere con l’obiettivo di nutrire lo spirito, motivando la persona a voler migliorare, utilizzandone le potenzialità individuali per elaborare il proprio vissuto e trasformarlo creativamente (ciò implica un’idea di auto-aiuto). Un’azione basata su una concezione positiva della salute, intesa come ricerca di benessere psichico, fisico e sociale, ottenuto facendo appello alla creatività e alla capacità di comunicazione; è così che la terapia si lega all’arte. Nel percorso, verrà darà la possibilità di sperimentare il linguaggio non verbale attraverso tecniche artistiche e creative (ascolto attivo e ricettivo, voce, gesto, immagine, colore, respiro, risata). Per permettere la buona riuscita del percorso, ogni gruppo di lavoro dovrà accogliere da un minimo di 10 persone over 65 ad un massimo di 15 persone.
1° gruppo: dalle h 8.30 alle h 10.00;
2° gruppo: dalle h 10:15 alle h 11:45.
3° gruppo: dalle h 16.00 alle h 17.30.

Sabato 14/05/2016
La terza età, il cinema ed il teatro
I Centri Sociali Anziani ed il teatro –
Ore 16,00 e ss. – Auditorium Fondazione Molise Cultura – ex G.I.L.:
I Centri Sociali “L’incontro” di Via Mazzini, “L’Amicizia” di Vazzieri e “L’iniziativa”, presenteranno canti popolari (molisani e non), con accompagnamenti musicali, scene di vita popolare  molisana e poesia dialettale.
“Il cinema e la terza età – il ritratto che non ti aspetti”
Ore 19,00 – Auditorium Fondazione Molise Cultura – ex G.I.L., a cura del Centro Alzheimer e del Centro Clinico Psicologico GEA – Presentazione di una video-relazione che demolirà luoghi comuni e stereotipi che sembrano prevalere nella rappresentazione che il cinema fa della terza età.

Domenica 15/05/2016
Piazza Municipio – a partire dalle ore 10,00 – controllo audiometrico gratuito, da parte della ditta “Auricon”, messasi a disposizione dei Centri Sociali Anziani “Monforte” e “N. Scarano”, per tutti gli over 65.
L’Arte culinaria: contaminazioni etniche e generazionali
Piazzetta Palombo – a partire dalle ore 18,30 – Assaggio di piatti etnici, a cura del Centro di Accoglienza Temporanea dell’Eden di Campobasso, e di cavatelli al pomodoro, a cura del Centro Sociale Anziani di Santo Stefano; dimostrazione di come si “cava” la pasta, a cura dei soci dei vari Centri Sociali Anziani, che hanno chiesto ed ottenuto la sponsorizzazione da parte del pastificio “La Molisana”, che fornirà la semola per i cavatelli e per il laboratorio in piazza.