Termoli, cameraman di Telemolise colpito con una testata vicino all’obitorio

59

TERMOLI – Aggredito mentre si trova nei pressi dell’obitorio dell’ospedale ‘San Timoteo’ di Termoli per seguire una vicenda di cronaca relativa alla morte di una ragazza di 18 anni avvenuta per cause da accertare: Alessandro Nardella, operatore tecnico di Telemolise, ha riportato la frattura del setto nasale.

Dalle prime ricostruzioni sembra che un uomo, forse un amico o un parente della ragazza morta, dopo averlo invitato ad allontanarsi, cosa che il tecnico pare stesse facendo, all’improvviso gli ha sferrato una testata. Sul posto sono intervenuti i carabinieri, che stanno indagando sull’accaduto.