Termoli, Cooking Quiz al Federico II di Svevia

cooking quiz 20 marzo 2019TERMOLI – Prosegue senza sosta la terza Edizione del Cooking Quiz, progetto promosso da PLAN Edizioni leader nel mercato dell’editoria degli Istituti Alberghieri, da PEAKTIME che da anni sviluppa format didattici per le Scuole finalizzati al trasferimento di valori e nozioni agli studenti di ogni ordine e grado, in collaborazione con ALMA, La Scuola Internazionale di Cucina Italiana.

Sta coinvolgendo gli Istituti Alberghieri d’Italia, selezionati da ALMA e PLAN Edizioni e ha l’obiettivo di stimolare lo studio attraverso tecniche didattiche innovative e formative ed utilizzando strumenti tecnologici vicini alle generazioni native digitali oltre naturalmente a trasferire valori e nozioni importanti per la crescita culturale e professionale dei giovani studenti.

Novità di questa edizione è l’introduzione di consigli su come effettuare una corretta raccolta differenziata degli imballaggi e dei prodotti utilizzati in cucina grazie alla collaborazione del Consorzio COREPLA (Consorzio Nazionale per la raccolta, il riciclo e il recupero degli imballaggi in plastica) e del Consorzio RICREA (Consorzio Nazionale Riciclo e Recupero Imballaggi Acciaio).

Mercoledì 20 marzo lo staff è stato accolto a Termoli dagli studenti dell’IPSSEOA “Federico II di Svevia”.

“Cooking Quiz è un punto di riferimento per la nostra Scuola — ha dichiarato Maria Chimisso, Dirigente Scolastico del “Federico II di Svevia” — Il format chiede di misurarsi con la velocità e la capacità di dare risposte immediate e si inserisce in una cornice culturalmente molto importante perché fa riferimento ad ALMA e a ciò che rappresenta nel panorama dell’alta formazione nazionale ed internazionale. Ai nostri ragazzi vorrei dire di credere sempre in se stessi, di essere liberi e di non smettere mai di sognare!”.

“Quest’anno il contest è stato ancora più entusiasmante della scorsa edizione — ha dichiarato il prof. Mauro Inglese — I ragazzi avevano scaricato l’APP di Cooking Quiz e quindi erano già “allenati”. Ho visto molto interesse nei ragazzi nel seguire la lezione della chef”.

La chef di ALMA Anna Ciccarone e Alessandra Guazzo, ALMA Ambassador e diplomata del corso ALMA AIS hanno coinvolto attivamente gli studenti durante le lezioni rispettivamente su “Il pomodoro” e “Le tecniche di degustazione”.

Cooking Quiz è anche in tv! Oltre mezzo milione di telespettatori giornalieri in tutta Italia assistono alle puntate di Cooking Quiz sulle principali televisioni regionali. Cooking Quiz infatti va in onda 223 volte a settimana, fra prime
visioni e repliche.

In Molise è possibile seguire la trasmissione su Telemolise, canale 12, il lunedì, giovedì e la domenica alle ore 21.50.

Quest’anno nel format è stata introdotta una novità molto apprezzata dagli studenti, ma non solo: è stata realizzata una APP legata al progetto, gratuita e scaricabile dai principali Digital Store cercando il titolo “COOKINGQUIZ” senza spazi. La App COOKINGQUIZ ha superato i 2000 download in soli 2 mesi dalla sua creazione. Questa si sviluppa in round con lo stesso principio del gioco nelle scuole e si è diffusa molto tra gli studenti, che possono “allenarsi” per la finalissima di maggio a Senigallia, ma anche tra il resto della popolazione che ama mettersi alla prova attraverso il gioco. In palio ogni mese fantastici premi per i migliori giocatori e super-premi per i vincitori finali, come il voucher contributo allo studio di 5000 euro per un corso di alta formazione presso ALMA, La Scuola Internazionale di Cucina Italiana.

Cooking Quiz è un progetto patrocinato da Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari, Forestali e del Turismo Affiancano il progetto: Barilla, Carine Abbigliamento da Lavoro, CNA Agroalimentare, Coal, COREPLA Consorzio Nazionale per la raccolta, il riciclo e il recupero degli imballaggi in plastica, Fabbri, Food Brand Marche, Granarolo, IMT Marche, Mutti, Oleificio Zucchi, Orogel, Piazza, Qui da Noi Cooperative Agricole, RICREA Consorzio Nazionale Riciclo e Recupero Imballaggi Acciaio, Unicam e Partner tecnologico Med Store.