Venittelli: “L’ordinanza Martini non è più un ostacolo per l’utilizzo dei cavalli purosangue di razza inglese nelle Carresi del basso Molise”

TERMOLI – “L’ordinanza Martini non è più un ostacolo per l’utilizzo dei cavalli purosangue di razza inglese nelle Carresi del basso Molise. È quanto viene stabilito dal testo del provvedimento datato primo agosto 2017 e pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il 28 agosto scorso”.

Ad annunciarlo è la deputata molisana Laura Venittelli (foto), che ha interessato il ministero della Salute per la modifica del comma che vietava il coinvolgimento di questa razza equina nelle corse dei Carri di San Martino in Pensilis, Ururi e Portocannone, in provincia di Campobasso.

Per illustrare in dettaglio l’azione politica che ha portato a questo risultato, a tutela delle tradizioni dei tre comuni del basso Molise, la parlamentare del Partito democratico convoca per domani, sabato 2 settembre, alle ore 10, presso la sede del circolo in via Montecarlo, a Termoli, una conferenza stampa.

Le modifiche sono relative all’ordinanza del 21 luglio 2011, con sottosegretario alla Salute Francesca Martini, e successive modifiche.