Defr Molise: Iorio, “È insoddisfacente”

0

CAMPOBASSO – Defr del Molise ‘bocciato’ anche dal consigliere regionale Michele Iorio (FdI), ex governatore, che lo definisce “assolutamente insoddisfacente”, spiegando che il documento di programmazione presenta punti deboli nel settore della Sanità, Trasporti e del Personale. “Da tempo – ricorda l’ex governatore che sul voto in Aula si è astenuto – non condivido le scelte di questo Governo”. Il Documento di economia e finanza regionale è stato approvato a maggioranza ieri sera dal consiglio regionale del Molise con 10 voti favorevoli, 7 contrari (Pd-M5s) e 2 astenuti (FdI).

Il Defr delinea le linee programmatico-strategiche dell’azione di Governo regionale per il triennio 2022-2024 volte al conseguimento degli obiettivi di sviluppo della Regione con le relative previsioni di spesa finalizzate a: orientare le successive deliberazioni della giunta, costituire il presupposto dell’attività di controllo strategico, con particolare riferimento allo stato di attuazione dei programmi all’interno delle missioni e alla relazione al rendiconto di gestione regionale dando conto del quadro finanziario delle risorse per le politiche di sviluppo della Ue.

Nel testo, inoltre, si approfondisce il contesto istituzionale relativo all’organizzazione della Regione, dando rilievo alle azioni sul fronte occupazionale con il Patto per il lavoro, la razionalizzazione delle partecipate e le regole di finanza pubblica per il rilancio degli investimenti.