“Non avrò altro Due”, la presentazione del libro di Alfredo Alberico

9

Non avrò altro DueCAMPOBASSO – “Non avrò altro Due”, un anno dopo. È trascorso più o meno tanto dalla pubblicazione del libro dedicato a Michele Scorrano, leggenda del Campobasso Calcio. Un viaggio che ha permesso di scoprire e riscoprire storie che dovevano essere raccontate anche oltre l’aspetto sportivo, sottolineando con forza lo spessore del “2”. Lo abbiamo fatto in modo semplice, come semplice era il suo approccio alla vita e il modo d’interpretare molte cose. Pallone compreso. Diversi gli obiettivi raggiunti nel corso di questi mesi, su tutti l’acquisto di un defibrillatore di ultima generazione che, come voluto dalla famiglia Scorrano, verrà consegnato alla S.S. Città di Campobasso e messo a disposizione della Curva Nord dello stadio di Contrada Selvapiana.

Decisivo in tal senso è stato anche il supporto dei tifosi (CNCB), che si sono messi a disposizione per seguire in futuro un corso in grado di abilitarli all’uso del dispositivo; il defibrillatore verrà affidato dal club alla Croce Rossa. La consegna è in programma sabato 18 settembre, alle ore 11, presso il Convitto Mario Pagano, istituzione storica che ancora una volta ha mostrato sensibilità verso le vicende sportive e non solo della città. Quelli, inoltre, saranno i giorni in cui porteremo la storia di Scorrano nelle aule dello stesso Convitto e in due piazze della regione: Montagano e Ururi. Questo il programma, ricordando che sarà fondamentale essere in possesso del Green Pass per chi deciderà di essere presente:

– Campobasso, Convitto Mario Pagano, appuntamento con gli studenti – 17 settembre, ore 10,30

– Convitto Mario Pagano, consegna defibrillatore alla S.S. Campobasso – 18 settembre, ore 11

– Ururi, Caffè letterario – sabato 18 settembre, ore 17

– Montagano, Salone Belvedere – domenica 19 settembre, ore 18.30

Giuseppe Villani, coautore del libro, e Giovanni Cerio, tecnico di cardiochirurgia al Gemelli di Campobasso e istruttore primo soccorso (Life AED), sono le figure accompagneranno in questi incontri.