Regione, lavori di Utilità diffusa: approvato elenco candidature progettuali

21

filomena calendaREGIONE – Con determinazione dirigenziale N. 3070 del 09-06-2022 l’Assessorato alle Politiche del Lavoro della Regione Molise comunica di aver approvato l’elenco delle candidature progettuali volti alla realizzazione dei Lavori di Utilità diffusa.

Si ricorda che con delibera di giunta regionale era stato approvato – nell’ambito delle azioni previste dal Piano Regionale per le politiche attive dellavoro – l’Avviso pubblico per la presentazione dei prospetti finalizzati al compimento dei suddetti servizi.

A seguito della pubblicazione dell’Avviso pubblico, sono pervenute da parte delle Amministrazioni comunali, 26 candidature progettuali che sono state tutte approvate.

A fronte di tutte le valutazioni inerenti la presenza dei requisiti necessari, si comunica che per ulteriori 12 mesi, 189 lavoratori proseguiranno nel percorso precedentemente stabilito.

Di seguito l’elenco dei Comuni assegnatari: FORNELLI – BARANELLO – CAPRACOTTA – SESSANO DEL MOLISE – BOJANO -CARPINONE – DURONIA – FILIGNANO -FROSOLONE – BONEFRO – SPINETE -PESCHE – PESCOLANCIANO – RIONERO SANNITICO – SCAPOLI – PIZZONE – COLLE D’ANCHISE – FOSSALTO – SANTA MARIA DEL MOLISE – SESTO CAMPANO -SANT’ANGELO DEL PESCO – LUCITO – SAN MASSIMO – CAMPOLIETO – PETACCIATO -CASTEL DEL GIUDICE

“Dai territori – ha detto l’Assessore regionale Filomena Calenda – possono arrivare proposte virtuose e modelli utili da quali partire per costruire sempre più nuovi aspetti che riguardano anche rilancio occupazionale di questa regione. Lo hanno dimostrato i Lud che rappresentano un servizio di grande validità per i nostri comuni che ne hanno sottolineato sin da subito la loro efficienza ed efficacia e rispetto ai quali questo Assessorato ha lavorato (e continua a farlo) per individuare ulteriori risorse e sempre nuove strategie. E vorrei rimarcare che implementare le nuove politiche del lavoro – ha concluso l’Assessore – che possano diventare una pratica quotidiana della pubblica amministrazione è certamente una delle priorità di questa Regione”.