Ricicloaperto di Comieco in Molise

comieco logo

REGIONE – Tre italiani su cinque sono ancora convinti che fare la raccolta differenziata di carta e cartone sia inutile perché poi “buttano tutto insieme”. Con l’obiettivo di rassicurare i cittadini sull’utilità del loro impegno quotidiano sfatando questo diffuso scetticismo nei confronti del riciclo, e per mostrare come gli elementi di scarto si trasformino in nuove risorse grazie al gesto virtuoso del differenziare correttamente i materiali, il 27, 28 e 29 marzo torna RicicloAperto l’appuntamento annuale di Comieco che apre le porte di oltre 100 impianti della filiera del riciclo di carta e cartone, tra piattaforme di selezione, cartiere e cartotecniche, distribuiti su tutto il territorio nazionale.

Anche quest’anno, RicicloAperto si inserisce in una più ampia cornice: il Mese del Riciclo di Carta e Cartone, la campagna nazionale – organizzata da Comieco in collaborazione con Federazione della carta e della grafica, Assocarta, Assografici e Unirima e con il patrocinio di Anci, di Progetto Economia Circolare di Confindustria, del Ministero dello Sviluppo Economico e del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare – che prevede un ricco calendario di iniziative culturali, appuntamenti educativi e incontri informativi per tutto il mese di marzo, con lo scopo di far conoscere il ciclo del riciclo di carta e cartone nelle sue molteplici forme: industriale, economico, artistico, culturale e sociale.

Il porte aperte dell’industria del riciclo di carta e cartone giunge quest’anno alla sua 18° edizione. In linea con gli anni passati, si prevede un’affluenza di oltre 18.000 visitatori. L’iniziativa si rivolge a scuole, cittadini, istituzioni, media e a tutti coloro che sono interessati a capire, assistendo in diretta alle varie fasi del processo industriale, che cosa succede a carta e cartone dopo il cassonetto. In Basilicata sono 3 gli impianti che sarà possibile visitare nel corso dei tre giorni di Riciclo Aperto.

“La filiera del riciclo di carta e cartone in Basilicata e in Molise è un’industria in crescita con i suoi 20 impianti attivi (10 in Basilicata e 10 in Molise) nelle due regioni, tra piattaforme di selezione e stabilimenti di produzione di carta e cartone. La produzione di carta e cartone per imballaggi e imballaggi venduti in Italia è di oltre 3mila tonnellate complessivamente”, commenta Amelio Cecchini, Presidente di Comieco. “I risultati del riciclo di carta e cartone in Basilicata e in Molise evidenziano un ampio margine di crescita che sarà possibile grazie anche all’impegno dei cittadini nel fare correttamente la raccolta differenziata: nel 2017 sono stati raccolti – rispettivamente – oltre 21mila tonnellate di carta e cartone, pari a più di 36 chilogrammi per abitante, in Basilicata, e oltre 7mila tonnellate, pari a 24 chilogrammi per abitante, in Molise (la media nazionale è di 54,2 chili)”.

Per scoprire l’impianto aderente a Riciclo Aperto disponibile più vicino e prenotare una visita, è possibile contattare la segreteria organizzativa al numero 06.809144.217/218/219.