Rondò Trio in concerto per Termoli Musica 2022: ecco quando

23

rondo trio 16 ottobre 2022

CAMPOBASSO – L’associazione servizi culturali “Ondeserene” annuncia il concerto del Rondò Trio, composto da Ivano Rondoni (clarinetto), Stefano Rondoni (violino e viola) e Francesco Attesti (pianoforte), il giorno 16 ottobre 2022 alle ore 18.00 presso il Cinema S. Antonio di Termoli. Il programma prevede brani di A. Kachaturian, F. Poulenc e A. Tumiatti.

Ivano Rondoni (clarinetto), si è diplomato e successivamente Laureato con il massimo dei voti e la Lode presso il Conservatorio di Perugia. Specializzato anche nell’uso del corno di bassetto e del clarinetto di bassetto, si è perfezionato presso l’Accademia Chigiana di Siena, la Scuola di Musica di Fiesole, l’Accademia Internazionale di Musica di Biella e il Conservatorio di Ginevra. Nel corso della sua carriera è stato solista in Italia, Francia, Germania, Rep. Ceca, Slovenia, Polonia, Austria, Turchia, Messico e Canada con prestigiose orchestre, suonando il repertorio più significativo della letteratura concertistica per clarinetto. L’intensa attività cameristica lo ha visto al fianco di musicisti di fama internazionale, ed è stato invitato a tenere masterclasses nelle Università di Canada, Texas, Ohio, Michigan, Turchia, Grecia e Spagna.

Stefano Rondoni (violino e viola) si è diplomato presso il Conservatorio “F. Morlacchi” di Perugia nel 1993 e si è perfezionato fin da giovanissimo seguendo masterclasses con artisti di fama nazionale e internazionale. Ha suonato con numerose orchestre e si è esibito in diverse formazioni cameristiche, e in qualità di solista si è esibito nel VII Festival Internazionale di Venezia, nel Festival Internazionale della Cultura di Aachen e nello Stadt Theater di Wolfsburg (Germania), nella Concert Hall della Cité de la Musique e nella Chiesa di Saint-Denis a Parigi. Musicista versatile, ha preso parte al tour 2007 dei Negramaro suonando presso il Gran Teatro di Roma e il Teatro degli Arcimboldi di Milano e nel Tour “On the road” con M. Gazzè, P. Turci e M. Rei, riportando unanimi consensi di pubblico e di critica.

Francesco Attesti (pianoforte) inizia lo studio del pianoforte all’età di 6 anni e tiene il suo primo concerto a 11, eseguendo una trascrizione della Toccata e fuga in re di Johann Sebastian Bach. Nel 1998 si diploma al Conservatorio Luigi Cherubini di Firenze, e successivamente si perfeziona al Mozarteum di Salisburgo. Ha collaborato come solista con l’Orchestra Filarmonica da Camera Ceca di Praga, eseguendo la prima italiana del concerto per pianoforte del compositore Yehudi Wyner (premio Pulitzer). Attualmente si esibisce regolarmente nelle più importanti sale da concerto del mondo, tra cui Philharmonia Hall di San Pietroburgo, Conservatorio Tchaikovski di Mosca, Mozarteum di Salisburgo, Philharmonie Essen, Festival Internazionale pianistico di Varsavia, Sarajevo Winter Festival, Università di Cambridge, Università di Leicester, Columbia University di New York, Università di Denver e Conservatorio Giuseppe Verdi di Milano.