Molise, assenza donne in Giunta Regionale: Italia Viva lancia una petizione

27

italia viva logoREGIONE – “Il presidente Toma non nomina donne in Giunta nonostante i continui rimpasti anche in tempo di Covid 19. Italia Viva non ci sta e lancia una petizione di firme per la nomina di almeno una donna e la garanzia di parità di genere e uguaglianza costituzionale”. Lo riferisce in una nota Italia Viva che lancia una petizione online.

Nella pagina dove poter firmare al petizione (https://www.italiaviva.it/petizione_giunta_molise?fbclid=IwAR3AzYKk66vI0phW94O6RxncmUjl-h3P8n8oF96yJjlffgKVS-udv3j3QkA) si legge anche:

“Qui il presiedente Donato Toma, in spregio al principio di uguaglianza di genere, ha deciso anche nel rimpasto di qualche giorno fa, di non nominare alcuna donna in Giunta, nonostante in Consiglio regionale su 21 consiglieri 5 siano di sesso femminile, democraticamente elette. Un’inaccettabile discriminazione.

E così sarà a lungo se non ci impegniamo a cambiare le cose, perché il centrodestra lo scorso ottobre ha votato contro la proposta di modifica dello statuto che avrebbe garantito dalla prossima legislatura la presenza femminile negli organi di governo della regione. Uno schiaffo a tutte le donne molisane. Ancora una volta si è voluto negare il concetto di uguaglianza dei sessi, mettendo in discussione un principio etico e di civiltà prima ancora che una norma costituzionale.

Noi non ci stiamo. Italia Viva, che ha fatto della parità di genere uno dei suoi valori, chiede un riequilibrio di genere all’interno della Giunta regionale del Molise e la nomina di alcuni assessori di sesso femminile. Diamo alle donne molisane quello che a loro spetta di diritto”.