Protesta dai balconi del Molise, Soa: “Restiamo a casa ma non in silenzio”

46

logo soa - Sindacato Operai Autorganizzati

REGIONE – “Domani Sabato 4 Aprile ore 18 Protesta dai balconi del Molise, si chiede una sanità pubblica efficiente, contro la gestione dell’emergenza covid 19 da parte dell’ente regione”. Lo riferiscono Dilma Baldassarre, Emilio Izzo e Andrea Di Paolo di Soa Sindacato Opera Autorganizzati.

“Il Molise domani 4 Aprile 2020 come San Paolo del Brasile dove ogni sera da un periodo la gente prende possesso dei balconi e, armata di mestoli e pentole, protesta contro il presidente e la sua gestione nefasta inerente un piano anti epidemia quasi nullo. La protesta in tempi di corona virus cambia momentaneamente, senza uscire di casa non violando le norme e così che anche nel Molise accadrà, l’iniziativa di protesta è stata indetta dai cittadini autorganizzati del Molise e dall’aggregazione di liberi cittadini per la sanità pubblica contro le politiche sulla sanità gestita dalla regione molise già carente da tempo con la chiusura di reparti e interi Ospedali e con il personale ridotto, contro la stessa gestione dell’emergenza covid 19 poco trasparente e a nostro avviso inaffidabile, sarà una protesta reale e collettiva a distanza dai balconi e le finestre dei manifestanti, le foto e i video saranno pubblicati, non sarà un flash mob di canti e balli ma ognuno potrà appendere uno striscione, un cartello o altre proposte inerenti ai contenuti dell’iniziativa. Restiamo a casa ma non in silenzio”.