Risorse per Musei e castelli in Molise, soddisfatta la Tartaglione

16

Annaelsa Tartaglione

La novità è stata annunciata oggi dal sottosegretario alla Cultura Lucia Borgonzoni, in commissione alla Camera, rispondendo all’interrogazzione dell’onorevole di Forza Italia sulle problematiche riscontrate a Gambatesa

ROMA – In seguito all’atto di sindacato ispettivo presentato lo scorso 25 febbraio dall’onorevole di Forza Italia Annaelsa Tartaglione (Iniziative per consentire la fruizione del Castello di Capua a Gambatesa), oggi in commissione Cultura alla Camera il sottosegretario Lucia Borgonzoni ha risposto rassicurando sia sull’apertura al pubblico di uno dei più importanti patrimoni culturali della regione che sulla generale carenza di personale nel comparto, denunciata dalla vicecapogruppo di FI nella sua interrogazione.

Il sottosegretario ha infatti garantito che l’orario di apertura del castello situato nel comune del Fortore, sarà il più esteso possibile e comprenderà anche l’organizzazione di eventi e manifestazioni artistiche e culturali, mentre è previsto per il Molise l’arrivo di 24 nuove risorse, attraverso i centri per l’impiego e il concorso nazionale. Tali risorse avranno appunto il compito di garantire l’apertura continuativa dei più significativi siti, monumenti e musei presenti in regione.

Nell’ultimo mese, dopo l’interrogazione depositata a febbraio dall’onorevole Tartaglione, si è dato il via a una serie di incontri tra la Regione e la Direzione dei musei che hanno portato a un protocollo di intesa e all’inizio di questa una nuova fase.

La parlamentare azzurra, coordinatrice di FI in Molise, ha espresso soddisfazione per l’esito positivo della risposta e sottolineato che “le aree interne e i piccoli territori sono ricchi di tesori purtroppo ancora non del tutto promossi e valorizzati, per questo è assolutamente necessario investire concretamente su di essi. La ricadute economiche e sociali non sono affatto trascurabili e la cultura può rappresentare davvero uno dei primi argini alla crisi e allo spopolamento. Ho invitato ufficialmente – ha concluso Tartaglione – il sottosegretario Bergonzoni a visitare presto le bellezze della nostra regione”.